Parchi in Rete
Logo
Ciclovia dei Gessi
I patriarchi
Funghi
Escursioni in grotta
Indice

Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna

L'Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna è stato istituito dalla Regione Emilia-Romagna con la legge regionale 23 dicembre 2011, n. 24.

L'Ente gestisce le aree protette e la conservazione della diversità biologica nel territorio orientale della regione Emilia-Romagna, che comprende la provincia di Rimini, la provincia di Forlì-Cesena, parte della provincia di Ravenna (Romagna Faentina), parte della provincia di Bologna (Circondario Imolese).

L'Ente ha le seguenti competenze:

  • a) la gestione del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola
  • b) la gestione della Riserva Naturale Regionale Onferno
  • c) la gestione della Riserva Naturale Regionale Bosco di Scardavilla
  • d) la gestione della Riserva Naturale Regionale Bosco della Frattona
  • e) la gestione dei Siti della Rete natura 2000: IT4050004 - SIC - Bosco della Frattona; IT4070011 - SIC-ZPS - Vena del Gesso Romagnola; IT4070016 - SIC - Alta Valle del Torrente Sintria; IT4070017 - SIC - Alto Senio; IT4070025 - SIC - Calanchi pliocenici dell'Appennino faentino; IT4090001 - SIC - Onferno; IT4090002 - SIC - Torriana, Montebello, Fiume Marecchia; IT4090003 - SIC-ZPS - Rupi e Gessi della Valmarecchia; IT4090004 - SIC - Monte San Silvestro, Monte Ercole e Gessi di Sapigno, Maiano e Ugrigno; IT4090005 - SIC - Fiume Marecchia a Ponte Messa; IT4090006 - SIC-ZPS - Versanti occidentali del Monte Carpegna, Torrente Messa, Poggio di Miratoio
  • f) la gestione del Paesaggio naturale e semi-naturale protetto della Valconca
  • g) la gestione delle Aree di Riequilibrio Ecologico Rio Melo e Rio Calamino
  • h) l'adozione del Programma di tutela e valorizzazione della Macroarea Romagna
  • i) la valutazione di incidenza dei piani di competenza comunale nonché dei progetti e interventi approvati dalla Provincia e dal Comune e che interessano il territorio della Macroarea
  • l) il coordinamento e la gestione delle attività di educazione ambientale
  • m) la conservazione della fauna minore
  • n) il monitoraggio e la tutela dell'ambiente marino, fino a 10 km dalla costa, limitrofo alle aree protette.
© Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità - Romagna - via Aldo Moro 2 - 48025 Riolo Terme (RA)
Tel. 0546/77404 - Fax 0546/70842 - E-mail: promozione@parchiromagna.it
Posta certificata: parcovenadelgesso@cert.provincia.ra.it - P.IVA CF: 90030910393
IBAN: IT 11 E 06270 13199 T20990000855
Netpartner: Parks.it