Newsletter Cristalli News
Newsletter con notizie, video e immagini
del Parco della Vena del Gesso
e le aree protette della Macroarea Romagna
Iscriviti
Chiudi
Logo del Parco
Condividi
Home » Ente di Gestione » Progetti » Progetti in corso » Made In-Land » Punti d'Interesse

Eremo di Camaldoli

Sorge a 1104 m di altitudine in luogo altamente suggestivo cinto da una corona di abeti bianchi e poi da ininterrotta foresta di faggi e ancora abeti bianchi. Fu fondato nel 1012 da San Romualdo (vedi anche Camaldoli centro abitato) e conserva ancora l'impianto originale di celle o casette isolate, non visitabili perché di clausura ma visibili dal cancello a fianco della chiesa.

Quest'ultima è invece visitabile, risale al primo '700 poiché quella originale, romanica, fu distrutta dall'incendio del 1693. In stile barocchetto napoletano, conserva notevoli opere d'arte fra cui si citano almeno la tela dell'altar maggiore, di scuola del Bronzino, due tabernacoli del '500 fiorentino, un bassorilievo marmoreo di un seguace di Donatello, forse Mino da Fiesole, e infine una grandiosa pala della bottega dei Della Robbia. Visibile è anche la cella di San Romualdo. Innumerevoli le escursioni e passeggiate nei dintorni: a puro titolo di esempio si segnala quella al vicinissimo lago Traversari, scavato artificialmente in antico per fare da peschiera ma in seguito all'abbandono naturalizzatosi e che costituisce oggi una stazione del raro tritone alpestre.

Altre info su www.camaldoli.it

Comune: Poppi (AR) | Regione: Toscana | Localizza sulla mappa
Eremo di Camaldoli
Eremo di Camaldoli
(foto di Marco Clarici)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione