Newsletter Cristalli News
Newsletter con notizie, video e immagini
del Parco della Vena del Gesso
e le aree protette della Macroarea Romagna
Iscriviti
Chiudi
Logo del Parco
Condividi
Home » Visita » News e comunicati » Newsletter » Archivio newsletter

LA VENA DEL GESSO ROMAGNOLA TRA SCIENZA E CULTURA

( 27 Maggio 2021 )

Per una candidatura dei fenomeni carsici nei gessi dell’Emilia-Romagna a Patrimonio dell’Umanità UNESCO

In occasione dei quindici anni dall’istituzione del Parco regionale della Vena del Gesso romagnola ( 2005-2020) e nell’ambito della candidatura a World Heritage Unesco delle aree carsiche nelle evaporiti della Regione Emilia – Romagna verranno realizzate cinque conferenze con tematiche scientifico culturali.

L'UNESCO chiede che i siti siano adeguatamente documentati, inoltre chiede che le conoscenze acquisite siano correttamente divulgate.

 Il ciclo di conferenze organizzato dal Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola in collaborazione con la FSRER, il Museo di Scienze Naturali Malmerendi, con il patrocinio dell’Unione della Romagna Faentina e comune di Faenza, sintetizzano anni di ricerche e mobilitano quanti nel corso dei decenni hanno attivamente contribuito agli studi.

 I progetti in essere sono molteplici e riguardano molte tematiche, in particolare lo studio dei fenomeni carsici. Il ciclo si compone di cinque incontri con partenza da giovedì 03 giugno 2021, tutti i giovedì fino al 01 luglio".

---Parco del Museo di Scienze Naturali Malmerendi – Faenza (RA)--

Max 150 posti.

Prenotazione obbligatoria: 3396630762

Giovedì 3 giugno 2021, ore 20,30

L’uomo e la Vena del Gesso, tra natura e cultura

Massimo Sericola: Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini

Stefano Piastra: Alma Mater Studiorum Università di Bologna Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Giovedì 10 giugno, ore 21,00

Le rocce come memoria del tempo: i Gessi Relazione tra la deposizione degli strati di gesso e le oscillazioni dei parametri astronomici

Stefano Lugli: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche

Giovedì 17 giugno, ore 21,00

Le evoluzioni climatiche attraverso le analisi sugli speleotemi e l’attuale evoluzione del clima Le montagne sentinelle del cambiamento climatico sul confine EuroMediterraneo

Jo De Waele: Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche ed Ambientali

Veronica Chiarini: Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche ed Ambientali Andrea Columbu Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche ed Ambientali

Paolo Bonasoni: Responsabile Osservatorio climatico CNR di Monte Cimone, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima

Giovedì 24 giugno, ore 21,00

Dalla Paleoflora Messiniana alla flora attuale nella Vena del Gesso Romagnola

Marco Sami: Museo Civico di Scienze Naturali Malmerendi

Fausto Bonafede: WWF Metropolitana di Bologna

Giovedì 01 luglio, ore 21,00

Animali tra passato e presente: i vertebrati fossili della ex cava del Monticino e la fauna attuale

Lorenzo Rook: Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze della Terra

Saverio Bartolini Lucenti: Università degli studi di Firenze, Dipartimento di Scienze della Terra

Massimo Bertozzi: Naturalista

Allegati
LA VENA DEL GESSO ROMAGNOLA TRA SCIENZA E CULTURA
LA VENA DEL GESSO ROMAGNOLA TRA SCIENZA E CULTURA
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione